IL CORAGGIO DI SUICIDARSI IN CRISTO – DISPERAZIONE: LA PIÙ GRANDE OCCASIONE DELLA VITA-seconda parte

Signore l’abbia mostrata a me, così ha fatto con chissà quanti altri, tutti
chiamati e addestrati personalmente da Lui per una guerra che non è
fatta contro uomini, ma contro legioni e potenze dell’aria… sa Sig.
Taddeo tendiamo a dimenticarci le parole di Gesù “non sono venuto a
portare la pace ma la guerra” e anche “sono venuto a portare una
spada“ io credo che la spada e la guerra che è venuto a portare Cristo
sulla terra sarà sempre più manifesta nel mondo….anzi forse irromperà
improvvisamente a mettere fine ai nostri orrori, alla nostra indifferenza.
La pazienza del Signore non sarà eterna come la Sua misericordia e
come la Sua giustizia, c’e un salmo che dice “Il Signore è lento all’ira.”
che sia lento non vuol dire che non abbia anche l’ira, ho l’impressione
che la bontà di Dio ultimamente, anche da parte di alcuni uomini di
Chiesa, sia stata un po’ falsata : credo che il Signore abbia intenzione
presto di mostrare la Forza e la Gloria del Suo Nome .
— Lei mi sta parlando di spade, di antichi profeti, ma non le
sembra di essere un po’ fuori tempo?
— Sig. Taddeo sono attuale più che mai, il Signore, come ci dice
attraverso Isaia, si è stancato di avere un popolo che si avvicina a Lui
solo a parole, che lo onora con le labbra mentre il suo cuore è lontano
da Lui e che gli rende un culto che è un imparaticcio di usi umani, Dio
ha promesso che continuerà a operare meraviglie e prodigi nel Suo
popolo e che farà perire la sapienza dei sapienti e annullerà
l’intelligenza degli intelligenti… c’e una profezia di Gioele sugli ultimi
tempi molto chiara che preannuncia la discesa dello Spirito di Dio su
ogni uomo… dice esattamente così “ io effonderò il mio Spirito sopra
ogni uomo e diverranno profeti i vostri figli e le vostre figlie; i vostri
anziani faranno sogni, i vostri giovani avranno visioni, anche sopra gli
schiavi e sulle schiave in quei giorni effonderò il mio spirito… “ ecco,
7
chissà quante persone vi sono nel mondo che, toccate e trasformate
dallo Spirito di Dio, pur senza essere cresciute direttamente nell’orto
della Chiesa ma qua e la come pianticelle selvatiche coltivate
direttamente dal Grande Giardiniere, possono portare la loro
testimonianza: credo che abbia intenzione di radunarli tutti insieme per
rinverdire la Sua Chiesa …. anzi sono certa che è questo che Lui
intende fare. Il Signore mostrerà la grande Gloria e Potenza del suo
nome proprio attraverso i suoi figli più piccoli e feriti, figli
disastrati…che tiene in braccio…e poi l’ ha anche detto “gli ultimi
saranno i primi,” niente è impossibile a Lui che è capace di far sorgere
figli di Abramo anche dalla pietre!
— Ma che monaca è lei?
— Non so che monaca sono. Non so spiegarmelo com’è che ha
chiamato proprio me. So di dare l’impressione che scelga a caso, come
che si divertisse a giocare a mosca cieca. Devo proprio dire che con
forza di amore mi ha spinto a operare nella Chiesa, questo mi ricorda
una parabola di Gesù narrata nel Vangelo dove Lui porta l’esempio di
un uomo che diede una grande cena e fece molti inviti, ma tutti
all’unanimità cominciarono a scusarsi: Il primo disse : ho comprato un
campo e devo andare a vederlo, ti prego considerami giustificato; un
altro disse ho comprato cinque paia di buoi e vado a provarli , ti prego
considerami giustificato; un altro disse: ho preso moglie e non posso
venire. Allora il Padrone di casa quando vide che tutti quelli che aveva
invitato declinavano l’invito, adirato, ordinò al suo servo di andare a
chiamare tutti quelli che trovava nelle strade e di spingerli ad entrare, io
mi sento fra questi trovata a caso e proprio spinta ad entrare. Lo sa che
quando mi guardo allo specchio mi faccio le corna da sola?
— Come si fa le corna da sola ?
— Eh sì. Da ragazzina mi dissero che le suore portavano sfortuna
e proprio per questo quando le vedevo facevo sempre le corna, non
in modo che mi vedessero, ma dentro le tasche. E da quando ha
chiamato me, le faccio a me stessa, sa, per questione di imparzialità e
di giustizia… è proprio vero il detto “scherza coi fanti ma lascia stare i
santi”….
— Lei mi sembra un po’ suonata, è sicura che è stato Dio a
chiamarla, lei, e addirittura a spingerla? Lei mi fa venire in mente quella
barzelletta dei due cappuccini che arrivano in paradiso e chiedono a
Pietro di vedere il Signore e quando Pietro dice al Signore che fuori
dalla porta ci sono due cappuccini Gesù risponde: -“…e chi li ha
ordinati?”. Lei fa quella fine lì, per me.
8
— Ho paura che diversi faranno quella fine li e non ci volevo
credere neppure io che mi avesse chiamata, ma S. Paolo mi ha
rassicurata su questo punto infatti dice che il “Signore sceglie i deboli
per confondere i forti e gli stolti per confondere i sapienti, perché
nessuno possa vantarsi davanti a Lui” e allora mi sono sentita subito
rassicurata, come dire… confermata. E’ proprio nella debolezza umana
che il Signore ama mostrare la Sua forza … , Gesù poi, esultando di
gioia nello Spirito, dice: – “Padre, io ti lodo e ti benedico perché non ai
sapienti e agli intelligenti ti sei rivelato, ma ai piccoli. Perché così è
piaciuto a te.”- Ha capito Sig. Taddeo? A Lui è piaciuto così. E chi è che
può dirgli qualcosa?…”Mia delizia è stare con i figli dell’uomo” dice nel
libro della Sapienza. Lui, cosi Onnipotente, ama stare con le misere
creature che siamo. Ma non è grande? Sig,Taddeo ho davvero faticato
moltissimo a credere che mi avesse chiamata, soprattutto dopo il
matrimonio con Lui, per due anni l’ho scongiurato di darmi un segno,
di farmi capire che era contento, volevo che mi dicesse, ”non temere
sei al tuo posto” e invece niente, silenzio assoluto, mi è anche capitato
di piangere prostrata per quel vuoto, quell’incertezza in cui mi ha
lasciata, a volte non è mica tanto tenero sa il Signore, “ ti svezza
proprio “, come dice S.Paolo, dal latte passa al cibo solido, una volta
sola forse intenerito per il mio stato, mi parve che mi dicesse da quella
croce “potevo fare qualcosa di più per te?”–
— Ma quindi non è cosi buono, quasi stucchevole, come alcune
iconografie ce lo rappresentano, è esigente… è severo.
— Severo ? a volte è semplicemente tremendo, ti spinge proprio
dove tu non vorresti andare… ti caccia in prove che tu non vorresti
proprio sostenere, e accade che scompare per mesi lasciandoti sola
con i tuoi fantasmi e poi come se nulla fosse torna con mille regali, si
comporta proprio come…”..un Dio” ma io ormai lo conosco e non mi
scompongo più di tanto, le prime volte ci rimanevo male e confidavo
tutti i miei timori e dispiaceri a mia madre, e sa che cosa mi diceva lei
con dolce tono rassicurante? : ”si vede che ti vuole bene… guarda che
vita hanno fatto le Sue donne le Sue Sante, a chi le strappavano gli
occhi, chi veniva mangiata dalle fiere, chi moriva arsa viva… non aver
paura.. si vede che si sta affezionando…” a forza di “dai” mi ha
convinta e ora quando mi accade che mi va tutto contro e, come dice
S:Paolo ho timori al di dentro e battaglie al di fuori, non mi lamento più
e, come un antico monaco del deserto, mi dico: “ti sei messa insieme
al Signore come osi lamentarti ….imbecille..”. La sa la verità? con Lui gli
opposti si congiungono: stranamente stai bene anche quando stai
male… con Lui la sofferenza e il male ha sempre un significato, niente
9
di quello che ti accade è vano, non ho mai avuto la sensazione, da
quando sto con Lui, di vivere una vita sprecata, di avere doni soffocati,
inespressi.. anzi, la mia vita prende un respiro sempre più ampio, e
scopro di avere doni per me prima insospettabili.
— Deve essere bella questa “sensazione di senso”, sa quante volte
mi capita di sentirmi sprecato? di avere come la sensazione di
possedere potenzialità inespresse.. ma forse se rimangono inespresse è
perché non ci sono…
— Guardi, la prova del nove è porsi sotto la Luce di Cristo e farsi
guidare da Lui.., se non saltano fuori neanche con Lui allora vuol dire
che proprio non ci sono… scherzo… il Signore ha dato doni a tutti e
rimprovera duramente chi nel credere di aver avuto poco non mette a
frutto neanche quello che ha ricevuto: tutti dovremo rendere conto di
quello che ci ha dato, poco o molto che sia.
—- Ha un tono così sicuro e autorevole, questa fede cosi grande
l’ha ereditata dalla sua famiglia ?

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...