Gerusalemme, Gerusalemme, quante volte ho voluto raccogliere i tuoi figli !

La croce di Cristo è il sostegno del genere umano: su questa colonna è costruita la sua dimora. Parlando della croce, non guardo il legno, ma la Passione. Questa croce si può trovare in Bretagna come pure in India e nell’universo intero… Beato colui che porta nel suo cuore la croce e la risurrezione, come anche il luogo della nascita e il luogo dell’ascensione di Cristo. Beato colui che possiede Betlemme nel suo cuore, dove Cristo nasce ogni giorno… Beato colui nel cui cuore Cristo risuscita ogni giorno, perché ogni giorno fa penitenza per i suoi peccati, anche leggeri. Beato colui che si eleva ogni giorno dal Monte degli Olivi verso il Regno dei cieli, dove le olive sono mature, e dove nasce la luce di Cristo…

Dobbiamo compiacerci non di essere andati a Gerusalemme, bensì di avere vissuto bene a Gerusalemme. Dobbiamo cercare non la città che ha ucciso i profeti e versato il sangue di Cristo, bensì quella che viene rallegrata da un fiume impetuoso (Sal 46, 5), quella che, costruita sopra un monte, non può essere nascosta (Mt 5, 14), quella che viene proclamata madre dei santi dall’Apostolo Paolo e nella quale egli si rallegra di abitare insieme con i giusti (Gal 4, 26-27).

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...