Chi è fedele nel poco, è fedele anche nel molto

Devi sapere da dove viene per te l’esistenza, il soffio vitale, l’intelligenza e ciò che c’è di più prezioso, la conoscenza di Dio, da cui viene la speranza del Regno dei cieli e quella di contemplare la gloria che oggi vedi in maniera oscura, come in uno specchio, ma che domani vedrai in tutta la sua purezza e il suo splendore (1Cor 13,12). Da dove viene che sei figlio di Dio, erede con Cristo (Rom 8,16-17) e, oserei dire, che sei tu stesso dio? Da dove viene e per mezzo di chi?

O ancora, per parlare di cose meno importanti, quelle che si vedono: chi ti ha dato di vedere la bellezza del cielo, la corsa del sole, il ciclo della luna, le stelle innumerevoli e in tutto ciò l’armonia e l’ordine che li guidano?… Chi ti ha dato la pioggia, l’agricoltura, il cibo, l’arte, la legge, la città, una vita civilizzata, relazioni familiari coi tuoi simili?

Non è forse Colui che, prima di ogni cosa e in cambio dei suoi doni, ti chiede di amare l’uomo?… Mentre lui, nostro Signore e nostro Dio, non ha vergogna di essere chiamato nostro Padre, noi dovremmo rinnegare i nostri fratelli? No, fratelli ed amici miei, non siamo amministratori disonesti dei beni che ci sono stati affidati.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...