Beato Giacomo Alberione Sacerdote e fondatore della “Famiglia Paolina”


Giacomo Alberione, fondatore della Famiglia Paolina, fu uno dei più creativi apostoli del XX secolo.

“Eccolo umile, silenzioso, instancabile, raccolto nei suoi pensieri che corrono alla preghiera, all’opera, sempre intento a scrutare i segni dei tempi. Il nostro Don Alberione ha dato alla Chiesa nuovi strumenti per dare vigore e ampiezza al suo apostolato… Lasci che il Papa, a nome di tutta la Chiesa, esprima la sua gratitudine.”
Così si esprime il Beato Paolo VI (Giovanni Battista Montini, 1963-1978) il 28 giugno 1969. Don Alberione è in udienza dal Papa accompagnato dai partecipanti al secondo Capitolo generale e da una folta rappresentanza di Paolini e Paoline. In questa occasione il Papa conferisce al fondatore della Famiglia Paolina la croce “Pro Ecclesia et Pontifice”.

Due anni più tardi, il 26 novembre del 1971, nel tardo pomeriggio, il Beato Paolo VI visita in forma privata Don Alberione morente. Alle 18,26 dello stesso giorno Don Alberione chiude la sua esistenza terrena. Le ultime parole lasciate come testamento spirituale ai suoi figli e alle sue figlie sono un invito alla speranza: “Muoio… prego per tutti, Paradiso!”.

Queste sono le tappe essenziali della sua vita:
· 1884, 4 aprile – Giacomo Alberione nasce a San Lorenzo di Fossano (Cuneo)
· 1890-1891 – Frequenta la prima classe elementare a Cherasco
· 1896, 25 ottobre – Entra nel seminario di Bra
· 1900, ottobre – Entra nel seminario di Alba
· 1900, notte di capodanno – Partecipando all’adorazione notturna nel duomo di Alba, si sente obbligato a fare qualche cosa per il Signore e gli uomini del nuovo secolo
· 1907, 29 giugno – Viene ordinato sacerdote ad Alba
· 1908 – Per alcuni mesi svolge attività pastorale a Narzole
· 1908, 1° ottobre – Rientra in seminario e viene nominato direttore spirituale dei giovani e dei chierici
· 1913, settembre – Assume la direzione del settimanale “Gazzetta d’Alba”
· 1914, 20 agosto – Fonda la Società San Paolo
· 1915,15 giugno – Fonda le Figlie di San Paolo
· 1918/1922 – Nascono le pubblicazioni: “Cooperatore Paolino” (1918) – “La Domenica” (1921) – “Una Buona Parola” (1922)
· 1924, 10 febbraio – Fonda le Pie Discepole del Divin Maestro
· 1924/1931 – Nascono le pubblicazioni di : “Il Giornalino” (1924) – “La Domenica illustrata” (1926) – “La Famiglia Cristiana” (1931)
· 1936, mese di agosto – Da inizio, a Roma, alle Pastorelle
· 1938, 7 ottobre – A Genzano (Roma) nascita ufficiale delle Pastorelle
· 1939, 13 aprile – Fondazione della REF (Romana Editrice Film)
· 1957, 4 aprile – Inizia il primo capitolo generale della Società San Paolo, nel quale Don Alberione viene confermato superiore generale
· 1959, 8 settembre – A Castel Gandolfo (Roma) nascono le Apostoline
· 1960, 8 aprile – La Sacra Congregazione dei Religiosi approva l’Associazione Paolina composta di tre istituti aggregati alla Società San Paolo: Gesù Sacerdote, San Gabriele Arcangelo e Maria Ss. Annunziata
· 1969, 5 agosto – Il secondo capitolo generale della Società San Paolo proclama Don Alberione superiore generale emerito ed elegge don Luigi Damaso Zanoni come nuovo superiore generale dell’istituto
· 1971, 26 novembre – Alle 18,30 circa Don Alberione muore a Roma, nella casa generalizia, dopo aver ricevuto la visita del Beato Paolo VI
· 1981, 4 maggio – Viene concesso il “nihil obstat” per la causa della sua beatificazione
· 1996, 25 giugno – Viene firmato il Decreto di Venerabilità, con il quale si stabilisce l’eroicità delle sue virtù
· 2002, 20 dicembre – il Sommo Pontefice Giovanni Paolo II, promulga il decreto di Beatificazione di Don Giacomo Alberione
· 2003, 27 aprile – San Giovanni Paolo II (Karol Józef Wojtyła, 1978-2005), innalza Don Giacomo Alberione agli onori dell’altare.

La Famiglia Paolina, sullo stile di san Paolo, per farsi “tutto a tutti”, oltre alla Società San Paolo, è dunque composta da quattro Congregazioni:
1. le Figlie di San Paolo
2. le Suore Pie Discepole del Divin Maestro
3. le Suore di Gesù Buon Pastore (Pastorelle)
4. l’Istituto Regina degli Apostoli per le vocazioni (Suore Apostoline);

quattro Istituti, di vita secolare consacrata, aggregati alla Società San Paolo:
1. San Gabriele Arcangelo
2. Gesù Sacerdote
3. Maria Santissima Annunziata
4. Santa Famiglia;
e l’ Associazione Cooperatori Paolini.

I membri della Società San Paolo, conosciuti come Paolini, fedeli alla missione loro affidata dal fondatore, si impegnano nella diffusione del messaggio cristiano utilizzando i mezzi che la tecnologia mette a disposizione dell’uomo di oggi per comunicare. Operano in 32 nazioni. Molteplici sono i campi di attività: editoria libraria, giornalistica, cinematografica, musicale, televisiva, radiofonica, audiovisiva, multimediale, telematica; centri di studio, ricerca, formazione, animazione.

Significato del nome Giacomo : “che segue Dio” (ebraico).

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...