PERCHE’ LA MADONNA APPARE A MEDJUGORJE Di Padre Giulio Maria Scozzaro

“Sono venuta per dire al mondo: Dio esiste! Dio è veri­tà! Solo in Dio c’è la felicità e la pienezza della vita!”. Con queste parole dette a Medjugorje il 16 giugno 1983, la Madonna ha spiegato il motivo della sua presenza in quel luogo. Parole che moltissimi cattolici hanno dimenticato. Se una persona onesta riconosce il disastro morale e il pervertimento dell’umanità, riconosce anche che a Medju­gorje non può che essere la Madonna a richiamare tutti i pec­catori e a volerli riportare a Gesù.

Non può essere satana, perchè lui non ha nessun deside­rio di aiutarci a convertirci e tanto meno a salvarci l’anima. Non può essere iniziativa dei 6 veggenti, perchè quando iniziarono le apparizioni nel 1981 erano così innocenti e semplici da non potere neanche immaginare un avvenimen­to di così grandi proporzioni.

Non può che essere una Madre a parlare a Medjugorje ai suoi figli, perchè li vede in serio pericolo fisico e spirituale. Bisogna però essere onesti per ammettere la presenza della Madonna a Medjugorje. Bisogna riconoscere princi­palmente il proprio stato spirituale, forse agonizzante a cau­sa dei ripetuti peccati commessi e la dimenticanza della pre­ghiera, di fare penitenza, riparare, confessarsi, fuggire le oc­casioni di peccato. Chi non riconosce la sua condizione di peccato, non può riconoscere nessuna Opera di Dio.

Chi riesce a vedere il disastro morale nel mondo, con gli occhi della Fede vede anche che Dio sta intervenendo a Medjugorje, inviando la Vergine Santissima per insegnare il catechismo di Gesù all’umanità, per convertire, cristianizza­re, evangelizzare un mondo diventato pagano.

Se non sei fedele al Vangelo, ecco, la Madonna è venuta a Medjugorje per ricordarti il Vangelo, per riportarti a suo Figlio Gesù. Ma ti lascia libero di credere oppure no, l’importante è che ha parlato anche a te, si è rivolta al tuo cuore e ti invita a tornare a Gesù, nonostante i tuoi peccati. Ti dice di amare Gesù così come sei e di cominciare un nuovo cam­mino di Fede insieme a Lei.

È Lei la Maestra di perfezione, la Formatrice dei Santi, la Madre della Chiesa e dell’umanità, ed è compito suo inter­venire nel mondo e, soprattutto, nella Chiesa Cattolica. Vuo­le rievangelizzare il mondo.

L’iniziativa parte dalla SS. Trinità, viene eseguita da Co­lei che è Figlia, Madre e Sposa delle tre Persone Divine. Solo chi è puro di cuore può capire Medjugorje, può rico­noscere la presenza della Madonna lì, giustifica sicuramente questa prolungatissima presenza e i continui messaggi dati. Tra tutti i messaggi bellissimi che conosciamo, consul­tiamone alcuni per capire se a Medjugorje vi troviamo l’u­miltà, l’obbedienza, la Maternità Divina, la mediazione della Madonna e l’invito alla preghiera, la premura nell’avvertirci sui pericoli che corre l’umanità e quelli che crea satana. “Le Grazie potete averne quante ne volete: dipende da voi. L’Amore Divino potete riceverlo quando e quanto ne volete: dipende da voi” (25 marzo 1985).

“Io non dispongo direttamente delle Grazie Divine, ma ottengo da Dio tutto ciò che chiedo con la mia preghiera. Dio ha piena fiducia in Me. Ed io intercedo le Grazie e pro­teggo in modo particolare coloro che sono consacrati a Me” (31 agosto 1982).

“Io sono con voi e intercedo presso Dio per ognuno di voi” (25 dicembre 1990).

“State attenti ad ogni pensiero. A satana basta un vostro cattivo pensiero per allontanarvi da Dio” (18 agosto 1983). Sono veramente moltissimi i messaggi pieni di insegna­menti, di consigli mirati, chiari e molto spirituali, che tro­viamo a Medjugorje. Ma l’umanità non comprende.

L’umanità è accecata, e la Madonna interviene per illu­minare e richiamare, per fermare questi comportamenti im­morali gravissimi, prima che qualcosa di agghiacciante col­pisca proprio l’umanità.

Il motivo è la ribellione contro Dio, è la vita corrotta e depravata che la maggior parte dell’umanità conduce. Siamo ritornati ai tempi di Sodoma e Gomorra, quando Dio minac­ciò queste città di distruzione per la vita immorale che vi si conduceva: “Gli uomini di Sòdoma erano perversi e pecca­vano molto contro il Signore” (Gn 13,13). “Disse il Signore: Il grido contro Sòdoma e Gomorra è troppo grande e il loro peccato è molto grave” (Gn 18,20).

Però, dietro le suppliche di Abramo, Dio era pronto a per­donare queste città, solo se avesse trovato cinquanta giusti. Ma non ne trovò neppure uno. “Se a Sòdoma troverò cin­quanta giusti nell’ambito della città, per riguardo a loro perdonerò a tutta la città” (Gn 18,26).

“Il Signore fece piovere dal cielo sopra Sòdoma e sopra Gomorra zolfo e fuoco proveniente dal Signore” (Gn 19,24). “Abramo contemplò dall’alto Sòdoma e Gomorra e tutta la distesa della valle e vide che un fumo saliva dalla terra, come il fumo di una fornace” (Gn 19,28).

Dio è perdono, misericordia, bontà, aspetta la conversio­ne dei peccatori fino all’ultimo momento, ma se non av­viene, ognuno si deve assumere le proprie responsabilità.

Figuriamoci se oggi l’umanità è capace di ascoltare il richiamo di Dio alla conversione! Quindi, viene nel mondo la Profetessa per eminenza, perché Dio da buon Padre pensa che se non ascoltiamo Lui, presteremo ascolto almeno alla più buona Madre. Sarà stato inutile questo tentativo di Dio?

Dai frutti venuti da Medjugorje, Dio ha ottenuto moltis­simo, certo non quanto poteva aspettarsi la sua misericor­diosa bontà paterna.

Se l’umanità non dovesse rispondere all’invito di con­versione di Dio, come Egli disse al Profeta Isaia, potrà dire ancora: “Ma voi non avete voluto” (Is 30,15). Come a dire, ho fatto tutto quello che potevo fare, ma non mi avete ascol­tato. Le conseguenze saranno causate dalla nostra indiffe­renza ai continui messaggi di Medjugorje.

Il motivo per cui molti non credono a Medjugorje, è do­vuto all’inganno e all’adescamento che satana è riuscito a compiere, ispirando sesso sfrenato, droga libera, adulterio come conquista sociale, immoralità come carta d’identità, perversione come unica falsa gioia.

Attraverso la televisione e i mass-media, satana ha stor­dito l’umanità, e soprattutto molti giovani e le coppie moder­ne sono caduti nella trappola della perversione.

Oggi tra gli uomini non c’è più rispetto, sincera amicizia, onestà, né verità. L’uomo di oggi è diventato insensibile, cat­tivo, crudele, falso. Non si commuove più. Non riesce più a provare gioie naturali e piene di genuinità e di purezza.

Molte persone vanno perdendo l’identità di esseri umani per somigliare sempre di più alle bestie, ognuno si guarda dall’altro per paura di subire danni o addirittura di perdere la vita, e questo anche tra familiari.

Come animali perché si vive quasi totalmente di istinti, volendo appagare ogni forma di depravazione che si pensa. Come animali perché si sta perdendo il senso dell’onore, non si fa più caso alla dignità che è la cosa più bella della persona. È il profumo soave che adorna la persona.

Divorzi in continua crescita, adulteri estesi ovunque, mo­ralità sessuale scomparsa, scambio di coniugi, orge, porno­grafia, pedofifa, ladrocini, estorsioni, corruzione in ogni set­tore della vita sociale, scandali, persecuzioni, crudeltà, odio, vendette, magia occulta, idolatria del denaro, culto del pote­re, adorazione dei piaceri illeciti, satanismo e venerazione di satana, tutto questo e oltre questo, oggi è vissuto con natura­lezza dalla maggior parte dell’umanità. Ci rendiamo conto di questo? E tra dieci anni cosa ci sarà nel mondo? Potrà esi­stere ancora un mondo così?

Ecco perché la Madonna è apparsa a Medjugorje.

La Madonna è venuta a dirci quale è la volontà del suo Figlio. Così, nella parrocchia di Medjugorje ha cominciato a parlare nel 1981, risvegliando la Fede paralizzata in milioni di cristiani, soprattutto dei Sacerdoti; avviando e fondando un fortissimo movimento spirituale nel mondo; suscitando in numerosissime parrocchie una energica ed efficace rinascita spirituale; indicando che solo in Gesù Cristo c’è la salvezza e che bisogna ritornare a Lui, cercarlo e decidersi di seguir­lo con totale uniformità.

Questa riflessione dovrebbe fare tacere e far abbassare la cresta a quei sapienti che denigrano Medjugorje, senza ren­dersi conto che la Madonna è apparsa lì proprio per loro che non hanno più Fede.

Infatti, chi mette in dubbio un’apparizione come questa di Medjugorje, dimostra di avere serie limitatezze spirituali. Chi non prega e non è convertito sul serio, non può com­prendere un fenomeno spirituale tutto Divino, come inevita­bilmente è questo di Medjugorje. Ecco perché i semplici cre­dono con facilità alle vere apparizioni della Madonna.

Gli interventi della Madonna negli ultimi decenni a Me­djugorje hanno riformato milioni di convertiti, e questo è motivo per noi di ringraziare la Santissima Trinità.

“L’uomo naturale non comprende le cose dello Spirito di Dio; esse sono follia per lui, e non è capace di intenderle, perché se ne può giudicare solo per mezzo dello Spirito” (1 Cor 2,14), questo lo afferma San Paolo, il quale dice anche, a tal proposito: “Quelli infatti che vivono secondo la carne, pensano alle cose della carne; quelli invece che vivono secondo lo Spirito, alle cose dello Spirito” (Rom 8,5).

Per questi sapienti del mondo, soprattutto per questi, la Madonna è apparsa, dicendo che ama anche loro, li vuole portare tutti a Gesù, perché da soli non ci riusciranno mai.

“Il mio Cuore brucia d’amore per voi. La sola parola che desidero dire al mondo è questa: conversione, conver­sione! Fatelo sapere a tutti i miei figli. Chiedo solo conver­sione. Nessuna pena, nessuna sofferenza mi è di troppo pur di salvarvi. Vi prego soltanto di convertirvi! Pregherò mio Figlio Gesù di non punire il mondo, ma vi supplico: conver­titevi! Voi non potete immaginare ciò che accadrà, né ciò che Dio Padre manderà sul mondo. Per questo vi ripeto: convertitevi! Rinunciate a tutto! Fate penitenza! Ecco, qui c’è tutto ciò che desidero dirvi: convertitevi! Portate il mio ringraziamento a tutti i miei figli che hanno pregato e digiu­nato. Io presento tutto al mio Divin Figlio per ottenere che Egli mitighi la sua giustizia nei confronti dell’umanità pec­catrice” (25 aprile 1983).

I richiami della Madonna a Medjugorje ci riportano al Vangelo puro e perfetto, come Gesù lo ha rivelato. Nei mes­saggi la Madonna ci spiega il Vangelo, ci prende per mano e ci trasporta nel cuore della Chiesa Cattolica, facendoci usci­re da quella chiesa che ci creiamo noi, quando stabiliamo noi le leggi morali, quando viviamo guidati solamente dallo spi­rito umano e tutto facciamo per vanità, per superbia ed esi­bizione. Ci conduce a diventare umili e buoni.

Siamo deboli. Siamo pure bravissimi a togliere il sopran­naturale, cioè Dio, dalla liturgia, dalla Santa Messa, dalla morale, dalla stessa Chiesa Cattolica. E togliendo il sopran­naturale, resta l’umano, così tutto si svolge per esaltare l’uo­mo, Sacerdote o fedele che sia. Rimane una liturgia che esal­ta e rende protagonisti coloro che non prestano più orecchio allo Spirito di Dio e sono imbevuti della mentalità umana.

Moltissimi Consacrati credono di più a scrittori senza Dio, che al Vangelo di Gesù! Sembra assurdo, ma è così. Dinanzi a questa catastrofe morale, è intervenuta la Ma­donna, la Mediatrice di tutte le Grazie, la Madre dell’umani­tà, per ricordarci il Vangelo, per parlarci di Dio e per portar­ci a Dio. Senza questo intervento della Madonna il mondo oggi sarebbe polverizzato, di sicuro meno protetto, domina­to ovunque dalla potenza di satana, ancora di più avviato verso 1’autodistruzione.

Ecco il perché di più di venticinque anni di apparizioni della Madonna a Medjugorje, perché il piano di satana di distruggere la Chiesa Cattolica comporta anche la di­struzione dei valori, della morale, di ogni Legge biblica, quindi, anche di Gesù. Infatti, oggi il mondo è senza la Legge di Dio, ha soppresso i Comandamenti e chi comanda adesso è satana. La legge del mondo adesso è l’odio, il sesso, il denaro, il potere, il piacere da soddisfare in tutti i modi.

E apparsa così lungamente perché gli uomini sono diven­tati sordi alle parole del Vangelo di Gesù, perché non parla­no di Gesù come piace a Lui. Parlano di Lui come piace a loro, con le loro teorie moderniste e naturaliste, manifestan­do una mentalità falsificata ed infedele. È tradimento.

Ecco perché appare la Madonna a Medjugorje.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...