A Guadalajara un’ostia consacrata viene trovata nell’ostensorio piena di sangue

Mons. Ramiro Valdes Sanchez, Vicario Generale della Diocesi, è stato incaricato dal Cardinale Jose Francisco Robles Ortega a presiedere l’indagine sul presunto miracolo. Mons. Sanchez ha dichiarato: “Anzitutto, si devono raccogliere le testimonianze di tre persone presenti all’evento, tra cui il parroco”.

Il parroco della parrocchia di S. Maria Madre della Chiesa, Rev. Jose Dolores Castellanos Gudino, afferma di aver visto un lampo di luce e di aver sentito una voce mentre era inginocchiato in preghiera davanti al Santissimo Sacramento il 24 luglio scorso.
.
La voce avrebbe detto a Padre Gudino: “Suona le campane per far venire tutti qui. Io riverserò le mie grazie sui presenti e per tutto il giorno. Metti sull’altare della chiesa il tuo piccolo tabernacolo che usi per l’adorazione privata, e metti l’ostensorio grande vicino al piccolo tabernacolo.
.
Aprirai il tabernacolo solo alle 3 del pomeriggio, non prima”.

La voce continua dicendo: “Compirò un miracolo nell’Eucaristia. Il miracolo si chiamerà ‘Miracolo della Eucaristia nell’incarnazione dell’Amore insieme alla nostra Madre e Signora’. Copia l’immagine che ora ti darò e mostrala alla gente”.

Padre Gudino dichiara che la voce gli disse di condividere il messaggio con altri suoi confratelli sacerdoti come aiuto per la loro conversione, e che avrebbe riempito di benedizioni tutte le anime. Quando i parrocchiani si riunirono alle 15, il parroco dice che “egli si accostò al tabernacolo e aprendolo vide che l’Ostia consacrata da Nostro Signore Gesù Cristo era coperta di sangue”.

La voce gli disse ancora di erigere una cappella per l’adorazione, e di consentire qualsiasi tipo di esame scientifico a conferma del miracolo. Il Vicario Sanchez ha detto che al più presto verrà istituita una squadra di esperti per esaminare se vi sia una spiegazione scientifica al fenomeno, e che campioni di quell’Ostia saranno studiati a Guadalajara.

“Il Cardinale ha disposto che, nel frattempo, l’Ostia non deve essere esposta al pubblico, ma custodita in un tabernacolo sicuro”. Mons. Sanchez afferma che “la dottrina della Chiesa insegna che quando avviene un evento straordinario, fuori dal comune, occorre prendere ogni precauzione per determinare se l’evento può essere spiegato con cause naturali, o se ci vogliono approfondimenti maggiori nel caso in cui si oltrepassi il naturale e ritenerlo evento miracoloso”.

Fonte: papaboys.org
.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...