Come trasformare le distrazioni in preghiere

San Giovanni della Croce consiglia di avere la furbizia

di trasformare anche le distrazioni in preghiera.

Quando tuo malgrado ti sorprendi distratto,non avertela neanche troppo a male…

sarebbe questo un segno ulteriore del tuo orgoglio

che vorrebbe la tua preghiera sempre perfetta.
Profitta invece della distrazione per dire al Signore:

“Lo vedi come sono piccolo e debole e quindi veramente bisognoso del tuo Amore”.

E con un cuore ancora più umile e più determinato e fiducioso

continua la tua preghiera. Sentiti amato così come sei,

con la tua povertà e il tuo peccato.
È questa in fondo l’unica grazia di cui hai veramente bisogno: sentirti amato.
Troverai la forza di amare un po’ più te stesso,

condizione necessaria per amare in verità anche gli altri.
Amare il Signore e i fratelli diventerà per te

esigenza gioiosa d’amore che attuerai gratuitamente e con il Suo amore.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...