Ecco la genealogia di Gesù Cristo

Uno è il Signore che nel Verbo e nella Sapienza tutto ha creato e disposto… Colui che opera tutto in tutti, nella sua grandezza, è invisibile e indescrivibile a tutti gli esseri da lui creati: infatti nessuno ha scrutato la sua origine. Non resta però sconosciuto. Nel suo amore, fin dalla creazione del mondo, egli può essere contemplato grazie a colui per mezzo del quale ha creato ogni cosa (Rm 1,20). E’ il Verbo di Dio, il Signore nostro Gesù Cristo, che nella pienezza dei tempi si è fatto uomo tra gli uomini per unire la fine con il loro principio, cioè l’uomo a Dio.

Ecco perché i profeti, dotati dal Verbo stesso del loro carisma, hanno preannunciato l’incarnazione di colui che avrebbe operato la comunione perfetta fra Dio e l’uomo secondo l’eterno piano d’amore del Padre. Fin dall’inizio della storia, il Verbo aveva annunziato che gli uomini avrebbero visto Dio e che Dio avrebbe vissuto insieme ad essi nel mondo e parlato con loro (Bar 3,38) e sarebbe stato accanto all’uomo da lui creato per salvarlo… I profeti preannunciarono che Dio sarebbe stato visto dagli uomini, conformemente alle parole del Signore: « Beati i puri di cuore, perché vedranno Dio » (Mt 5,8). Certo, nella realtà della sua grandezza e della sua gloria ineffabile, « nessuno potrà vedere Dio e vivere » (Es 33,20). Quel Dio infatti è inaccessibile. Ma nel suo amore, nella sua bontà e nella sua potenza, è giunto fino a concedere a coloro che lo amano il privilegio di poterlo vedere. Ed è proprio questo che annunziavano i profeti, poiché « ciò che è impossibile agli uomini, è possibile a Dio » (Lc 18,27).

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...