San José Vaz Missionario Oratoriano

José Vaz chiamato “l’Apostolo dello Sri Lanka”, nasce il 21 aprile 1651 a Benaulin (Goa), nell’allora colonia portoghese dell’India sulla costa del Malabar.
Ordinato sacerdote, nel 1676, nella Congregazione di san Filippo Neri, si reca ben presto in missione in Sri Lanka, dove i calvinisti olandesi avevano lanciato una violenta persecuzione contro i cattolici.

Nella sua opera di conforto sotterraneo alla comunità perseguitata, fonderà oltre 15 chiese e 400 cappelle. Preziosa anche la sua traduzione del Vangelo nelle due lingue del Paese: tamil e singalese, adattando la tematica missionaria agli usi e civiltà locali.

Stremato nelle forze, José Vaz si addormenta nel Signore il 16 gennaio 1711 a Kandy, divenuta la base di ogni attività missionaria a Ceylon (attuale Sri Lanka).

José Vaz, primo indiano ad essere innalzato agli onori dell’altare, è stato beatificato il 21 gennaio 1995, a Colombo, da San Giovanni Paolo II (Karol Józef Wojtyła, 1978-2005), durante la sua visita apostolica in Sri Lanka (>>> Omelia del Santo Padre).
Papa Francesco (George Mario Bergoglio, 2013-) l’ha iscritto nell’albo dei santi il 14 gennaio 2015, a Colombo (Sri Lanka).

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...