STATE ATTENTI ALLO YOGA

Lo yoga e’ una tecnica di meditazione che viene dall’India e dal Tibet, pare addirittura dall’antico Egitto. Non si tratta di una tecnica uniforme, infatti si possono distinguere diverse tradizioni, metodi e scuole tra le quali si distingue lo yoga classico. Ci sono insomma diversi tipi di yoga a seconda delle finalita’ che si vogliono perseguire! Tra le tecniche piu’ importanti c’e’ lo yoga classico, ma c’e’ lo yoga dell’intelligenza, lo yoga della riflessione, lo yoga della volonta’ e lo yoga del corpo. Lo yoga classico e’ prima di tutto una pratica e in quanto tale vorrebbe essere una tecnica di salvezza con obiettivi concreti, i quali sono proposti a chi si impegna a praticarlo. Tra questo cammino si distinguono 8 gradi:
a) Per il cambiamento del modo di comportarsi personale: IL MODO DI COMPORTARSI E LE ASTENSIONI.
b) Per il dominio di se stessi: IL TERZO GRADO CONSISTE NELLE POSIZIONI E IL QUARTO GRADO NEL CONTROLLO DEL RESPIRO, IL QUINTO GRADO E’ L’ASTRAZIONE.
c) Per l’esercizio delle facolta’ superiori o attitudine psichica di ricerca continua: IL SESTO GRADO E’ LA CONTEMPLAZIONE, IL SETTIMO E’ LA MEDITAZIONE E L’OTTAVO LA CONCENTRAZIONE. Arrivare all’ultimo grado significa arrivare al soprannaturale. Qual e’ il valore dello yoga come preghiera cristiana? E’ buono praticarlo? No, No e poi No! Se certi sacerdoti sostengono il contrario allontanateli, perche’ come diceva san Pio: ” Sono demoni vestiti da prete”. Quando si parla di yoga cristiano bisogna tenere a mente alcune cose. Nello yoga, la pratica, risulta talmente fondamentale che, in qualche modo, condiziona all’accettazione dei suoi principi filosofici. Questi principi respingono altamente l’idea di una creazione che parte da Dio, tutta la moralita’ dello yoga, infatti, si pone in funzione della liberazione finale che, e’ per i fautori di tale pratica, l’unico bene assoluto. Tutto questo presuppone l’adozione, almeno di fatto, di alcuni concetti filosofici indu’: TRASMIGRAZIONE, REINCARNAZIONE DELLE ANIME, UNA PARTICOLARE CONCEZIONE DELL’UOMO E DI DIO. Inoltre vi e’ una ripetizione meccanica di alcune formule magiche. Nella pratiche dello yoga bisogna accettare alcune norme etiche e disciplinari che sono fortemente influenzate da contenuti religiosi indu’ che sono l’opposto di quelli cristiani. La salvezza, nello yoga, si inquadra con la conquista dell’ auto-dominio, al quale si giunge mediante un serio sforzo personale. Tutto questo, porta a girare sempre intorno a se stessi; tutto questo ignora la realta’ del peccato e pretende una forma di deificazione dell’uomo. Caro lettore, basta che tu legga alcuni manuali di yoga, ovvero, di come questi presentano certi poteri e meraviglie alle quali si arriverebbe solo con il raggiungimento degli ultimi gradi dello yoga. Questi poteri sono la levitazione, la conoscenza del passato e del futuro, il conoscere la mente altrui, oltre a poteri come il camminare sul fuoco senza bruciarsi, o sull’acqua senza affondare, anche avvolte manifestare una forza straordinaria etc.. Non lasciatevi ingannare dal maligno, il quale, vi fa iniziare tutto questo con innocenti pratiche corporali per superare lo stress e l’irrobustimento del corpo. Dopo gli inizi meccanici corporali si e’ costretti a fondere quelli spirituali con quelli fisici. L’ingannatore, l’avversario, satana, cosa ha fatto? Ha ingannato e inganna, centinaia di fedeli cristiani, invitandoli a praticare lo yoga con termini tratti dalla Sacra Scrittura e con il mantra. Caro lettore, lo yoga puo’ essere utile per un indu’ che non ha conosciuto la Verita’ del Verbo Incarnato. Per un cristiano e’, pero’, dannazione, infatti, un imitatore di Cristo dovrebbe ben sapere che la preghiera non si poggia su esercizi fisici e su metodi tecnici-spirituali, ma si basa sulla fede e la fedelta’, virtu’, queste, da unire all’obbedienza al Santo Padre che su questo capitolo, da me brevemente spiegatovi, e’ stato molto piu’ chiaro ed esplicito. Poveri quei pastori (sacerdoti) che porteranno le proprie pecore nel fuoco degli inferi.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...