5 motivi per cui Dio non risponde alle nostre preghiere

Quando Dio non risponde alle nostre preghiere, la nostra speranza troppo spesso finisce per trasformarsi in risentimento. La sensazione di non essere ascoltati, il sospetto che Dio sia distratto o nel peggiore dei casi, assente, l’avvertire quella solitudine nella quale precipita l’uomo quando sente di non avere più Dio al proprio fianco, sono terreno fertile per Satana, che non aspetta altro per metterci contro il Creatore. Ed invece ci sono spiegazioni evidenti per cui Dio non risponde alle nostre preghiere.

RAGIONE N.1: LA NOSTRA PREGHIERA NON CORRISPONDE ALLA VOLONTA’ DI DIO

Diciamoci la verità: prima di pregare il Signore perchè esaudisca le nostre richieste, ci fermiamo mai a riflettere se esse corrispondano alla Sua Volontà? Non è un fattore di secondaria importanza, anzi! Bisogna sapere cosa vuole Dio da noi, prima di poterGli chiedere un aiuto circa la migliore maniera per essere quei cristiani che Lui si aspetta diventiamo.

RAGIONE N.2: LA NOSTRA PREGHIERA E’ DETTATA DAL PIACERE

Se ci aspettiamo Dio risponda alle nostre preghiere in maniera rapida, è molto probabile che stiamo rispondendo a degli impulsi e a dei desideri che richiedono un’immediata soddisfazione. E’ quanto tipicamente accade quando vogliamo qualcosa spinti dalla lussuria e dalla passione smodata. Dio risponde a chi ha purificato il proprio cuore, non a cuori ancora ricolmi di peccato.

RAGIONE N.3: NON DIMOSTRIAMO DI MERITARE RISPOSTA

Chiedere una grazia a Dio non significa sedersi e aspettare che la Sua risposta arrivi sottoforma di miracolo o inaspettata svolta di eventi. Presentarsi al Suo cospetto e chiederGli un aiuto, significa anche avere la consapevolezza che una volta esposta la propria richiesta, si torni alla propria vita e si faccia di tutto per dimostrarsi degni di essere esauditi.

RAGIONE N.4: NEL NOSTRO CUORE DIMORA RANCORE

“Rimetti a noi i nostri debiti, come noi li rimettiamo ai nostri debitori”. Come ci insegna il Padre Nostro, un buon cristiano deve essere in grado di perdonare, come è necessario il perdono di Dio prima di poter sperare di trascorrere il resto della nostra vita nella gioia della Sua contemplazione. Se non siamo in grado di perdonare il nostro prossimo, non avremo ascolto da Dio.

RAGIONE N.5: LA NOSTRA PREGHIERA ESIGE MODALITA’ DI RISPOSTA PRECISE

Come può considerarsi salda la nostra fede, se pretendiamo che Dio risponda alle nostre preghiere nella maniera e nei tempi che noi Gli dettiamo? Quale fiducia c’è nell’atteggiamento di chi “impone” le modalità del miracolo? Se ci si fida di una persona, lo si lascia libero di agire secondo quanto ritiene più opportuno. Così bisogna fare con Dio: lasciar fare a Lui è la miglior maniera per ottenere un riscontro e scoprire se si è stati cristiani meritevoli come crediamo.

Fonte: cristianita.it

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...