Venite, benedetti del Padre mio, ricevete in eredità il Regno

Cristo, ossia la misericordia celeste, viene ogni giorno alla porta della tua casa: non soltanto spiritualmente alla porta della tua anima, ma pure materialmente proprio alla porta della tua casa. Ogni volta infatti che un povero si avvicina alla tua casa, senza dubbio è Cristo che viene. Egli infatti ha detto: “Ogni volta che avete fatto queste cose a uno solo di questi miei fratelli più piccoli, l’avete fatto a me”. Non indurire dunque il tuo cuore; dona un po’ di soldi a Cristo, da cui desideri ricevere il Regno; dona un pezzo di pane a colui da cui speri di ricevere la vita; accoglilo nel tuo alloggio, affinché lui ti riceva nel suo paradiso; donagli l’elemosina affinché lui ti dia in cambio la vita eterna.

Con quale audacia vuoi regnare in cielo con colui al quale rifiuti la tua elemosina in questo mondo! Se lo riceverai durante questo viaggio terreno, egli ti accoglierà nella felicità celeste; se lo disprezzerai qui, nella tua patria, egli distoglierà lo sguardo da te nella sua gloria. Dice un salmo: “Nella tua città, Signore, fai svanire la loro immagine” (Sal 72,20 Vulg.); se, nella nostra città, cioè in questa vita, disprezziamo coloro che sono stati fatti a immagine di Dio (Gen 1,26), dobbiamo temere di essere respinti nella sua città eterna. Fate dunque misericordia quaggiù,… grazie alla vostra generosità, sentirete questa beata parola a voi rivolta: “Venite, benedetti, ricevete in eredità il Regno”.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...