8 cose che ogni cattolico dovrebbe fare tutti i giorni

Lo so, hai già un interminabile elenco di cose da fare. Ma non ho scritto questa lista per farti sentire in colpa con un programma, impossibile da realizzare, nella tua giornata già piena di impegni.

L’obiettivo è iniziare a introdurre nella tua giornata una o due di queste cose, lavorandoci su fino a quando queste azioni non diventino una parte naturale di chi sei. Fa’ in modo che siano delle sane e fondamentali abitudini – come lavarsi i denti – così che non debba neanche pensarci due volte prima di realizzarle.

1. Inizia la giornata con la preghiera, leggendo la Bibbia e parlando con la Madre

Sembra così semplice, eppure non capisco perché alcuni giorni mi sento “inadatta” alla preghiera. I nostri giorni devono essere focalizzati su questa abitudine, che deve essere come un appuntamento. Metti una sveglia sul telefono in un momento in cui puoi pregare. Non mettere da parte Dio. Di mattina è l’ideale, ma se non riesci trova semplicemente un momento in cui puoi. Prendi la Bibbia e leggi un versetto o due. Le letture della messa quotidiana sono un ottimo modo per iniziare. L’obiettivo di ogni cattolico dovrebbe essere recitare un rosario ogni giorno, ma alcuni sono in una stagione della vita in cui questo non è possibile. Se non puoi, inizia almeno con un Ave Maria arrivando fino a una decina o a una corona.

“La preghiera nient’altro è che l’unione con Dio Quando qualcuno ha il cuore puro e unito a Dio, preso da una certa soavità e dolcezza che inebria, è purificato da una luce che si diffonde attorno a lui misteriosamente”. [San Giovanni Maria Vianney]

2. Sorridi, abbi delle buone maniere, sii gentile, abbraccia

Hai presente quel vecchio inno: “Sapranno che siamo cristiani dal nostro amore, dal nostro amore…”? Oggi questa frase non è necessariamente vera. I cristiani sono diventati scortesi e sconsiderati come chiunque altro, a volte anche di più! Recuperiamo il nostro amore cristiano sorridendo, cedendo il posto quando siamo in fila o aiutando le signore anziane ad attraversare la strada.

“Incontriamoci con un sorriso, perché il sorriso è il principio dell’amore” (Madre Teresa di Calcutta)

3. Usa i social media (cioè, comunica!), chiama un amico, vai a trovare un amico

Sì, so che in qualche articolo abbiamo scritto che a volte si esagera con i social media, ma va bene usarli! Perlomeno, usali in un modo che dia gloria a Dio. Condividi un versetto con un amico. Saluta un vecchio amico di scuola. Resta connesso ogni giorno con le persone e costruisci delle relazioni (ma non fermarti qui, poniti l’obiettivo di passare del tempo ogni settimana con un parente o un amico).

“L’amicizia è la fonte dei più grandi piaceri, e senza amici anche le più piacevoli occupazioni diventano noiose” [S.Tommaso d’Aquino]

4. Di’ a qualcuno che gli vuoi bene e spiega il perché

Non conosco nessuno che si possa stufare di sentirsi dire di essere amato. Ed è anche più bello quando viene data anche una serie di ragioni per cui si è amati! Che siano i tuoi genitori, fratelli o sorelle oppure i tuoi stessi figli, poniti l’obiettivo di dire ad almeno una persona quanto le vuoi bene.

“Tu impari a parlare parlando, a studiare studiando, a correre correndo, a lavorare lavorando; e allo stesso modo, impari ad amare amando. Tutti quelli che pensano di imparare in qualsiasi altro modo stanno ingannando sé stessi” [S. Francesco di Sales]

5. Parla di Dio

Rendi Dio parte di tutta la tua giornata, non solo nei momenti di preghiera. Rendilo partecipe nelle conversazioni con gli amici, con la famiglia, persino con i colleghi se puoi. Parliamo delle cose che amiamo, di film, di ristoranti, di persone, ma spesso non parliamo di Dio allo stesso modo.

“Questo però non significa che dobbiamo rinunciare alla missione evangelizzatrice, ma piuttosto trovare il modo di comunicare Gesù che corrisponda alla situazione in cui ci troviamo. In ogni caso, tutti siamo chiamati ad offrire agli altri la testimonianza esplicita dell’amore salvifico del Signore, che al di là delle nostre imperfezioni ci offre la sua vicinanza, la sua Parola, la sua forza, e dà senso alla nostra vita” [Papa Francesco]

6. Sacrifica qualcosa

È così importante che noi impariamo a fare dei sacrifici quotidiani e che noi li offriamo al Signore. Non deve essere nulla di stravagante. Mangia del pane senza burro. Spegni la radio e guida in silenzio. Sono le piccole cose che coltivano la nostra santità e ci fanno superare il nostro attaccamento alle cose terrene.

“Non c’è posto per l’egoismo, e non c’è posto per la paura! Non abbiate dunque paura, quando l’amore pone delle richieste. Non abbiate paura quando l’amore richiede sacrificio”. [Papa Giovanni Paolo II]

7. Servi il prossimo, in qualche modo

Fa’ in modo di servire qualcuno ogni giorno. Di nuovo, non parlo di cose straordinarie come andare in una missione in Africa. Potresti lavare i piatti al posto di tua madre, offrire un caffè a uno sconosciuto, o raccogliere dei rifiuti mentre cammini per strada. Non far passare un giorno senza aver fatto qualcosa per qualcun’altro.

“Gesù non guarda tanto alla grandezza delle azioni, e neppure alla loro difficoltà, ma all’amore che fa compiere questi atti. Cosa temi, dunque?” [Santa Teresa di Gesù Bambino]

8. Rifletti sulla tua giornata

Alla fine di ogni giorno, prenditi qualche minuto per pensare alla giornata appena trascorsa. Con un esame di coscienza sarebbe ottimo. C’è qualcuno che devi perdonare? C’è qualcuno a cui devi chiedere perdono? Pensa al modo in cui il Signore ha provveduto e sii grato per le Sue molteplici benedizioni. Ringrazialo! E chiediti: “Con le mie azioni di oggi mi sono avvicinato o allontanato da Dio? Cosa posso migliorare domani?”

“Bisogna sforzarsi con tutto l’impegno possibile di piacere a Dio, in modo tale da non fare nulla senza prima aver consultato Lui. E cercando, in ogni cosa, soltanto Lui e la Sua gloria”. [S.Alfonso Rodriguez]

Ho per te anche dei consigli extra!

Ogni settimana:

• Va a messa la domenica (e, se puoi, anche più di frequente durante la settimana)
• Vai all’adorazione eucaristica
• Incontrati di persona con un amico o va a un appuntamento con la tua dolce metà
• Da’ la tua decima

Ogni mese:

• Confessati
• Sii attivo in qualche tipo di servizio (collabora con un gruppo giovanile, presta servizio in una mensa, ecc)
• Leggi un libro spirituale
• Incontra un mentore spirituale

Ogni anno:

• Va in un ritiro

Fonte: it.aleteia.org

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...